Go up

Low Carb Protein Shake

  • Hochwertiges Protein aus Molke, Milch und Ei
  • Funktionelle Inhaltsstoffe (L-Carnitin, Cholin, Nahrungsfasern)
  • Idealer Begleiter in kalorienreduzierten Ernährungsphasen
Aroma
Packaging unit
Qtà
Disponibile
CHF 35,00

Aggiungi alla lista desideri Aggiungi alla lista desideri

Low Carb Protein Shake

Wohlschmeckender, hochwertiger Proteinshake basierend auf Milchprotein, Eialbumin und Molke (=Whey) Protein. Geeignet als protein- und faserreiche Mahlzeit für eine kalorienreduzierte Ernährungsweise, insbesondere mit reduziertem Anteil an Kohlenhydraten (low carb). Ideal zur Ergänzung und Erhöhung des Proteinanteils einer Mahlzeit in Kombination mit Salat, Obst und Gemüse.

LOW CARB PROTEIN SHAKE von SPONSER® verfügt dank dem hochwertigen Milch- und Eiprotein über eine hohe biologischer Wertigkeit. Die Proteinquellen sättigen nachhaltig und unterstützen den Erhalt und Aufbau von Muskelmasse. Dies ist gerade in Phasen von reduzierter Kalorienaufnahme entscheidend, um einem erhöhten Verlust von Muskelmasse entgegenzuwirken. Die funktionellen Inhaltsstoffe L-Carnitin und Cholin unterstützen den Fettstoffwechsel. Eine Portion enthält 300 mg L-Carnitin aus 100% reinem CarniPure® sowie 2.5 g löslichen Nahrungsfasern, die für eine zusätzliche Sättigung sorgen. Ergänzt mit Vitaminen und Mineralstoffen.

Erhältlich in drei verschiedenen Aromen.

Read more

Prepare
Before
During
After
Water
Milk

Application

1-3 x täglich 1 Shake in Kombination mit Salat, Obst und Gemüse.

Tipp: zuckerfreie Getränke wie Tee oder Wasser konsumieren.

Preparation

2 Messlöffel in 250-300 ml Milch oder ca. 200 ml Wasser auflösen. Empfehlenswert ist auch eine Mischung von Milch und Wasser.  

Select flavor

Nährwerte/valeurs nutritives/nutrition facts

100 g

1 Portion**

Energie/energy kJ (kcal)

1450 (345)

705 (165)

Fett/lipides/fat

2.5 g

0.9 g

davon gesättigte Fettsäuren/of which saturated fatty acids

1.1 g

0.3 g

Kohlenhydrate/glucides/carbohydrates

6.9 g

13 g

davon Zuckerarten/of which sugars

4.5 g

12 g

Ballaststoffe/fibres alimentaires/
fibres

10 g

2.4 g

Eiweiss/protéines/protein

67 g

25 g

Salz/sel/salt

0.60 g

0.46 g

Vitamine/vitamin(e)s

 

%NRV*

 

%NRV*

E

12 mg

100%

3.0 mg

25%

C

80 mg

100%

20 mg

25%

B1

1.1 mg

100%

0.3 mg

27%

B2

1.4 mg

100%

0.5 mg

36%

B6

1.4 mg

100%

0.4 mg

29%

B12

2.5 μg

100%

0.9 μg

36%

Niacin(e)

16 mg

100%

4.3 mg

27%

Folsäure/acide folique/folic acid

200 μg

100%

60 μg

30%

Biotin(e)

50 μg

100%

15 μg

30%

Pantothensäure/acide pantothénique/pantothenic acid

6.0 mg

100%

2.4 mg

40%

Zutaten: Proteinpulver 77% (Milcheiweiss, Eialbumin, Molkeprotein), Kakaopulver 9%, Nahrungsfasern 7% (Fructo-Oligosaccharide, Inulin, Akazie, Guar), Caramelpulver, L-Carnitintartrat, Magnesiumcarbonat, Cholinbitartrat, Aromen, Vitamine (Ascorbinsäure, Nicotinsäureamid, alpha-Tocopherylacetat,
Calciumpantothenat, Pyridoxinhydrochlorid, Riboflavin, Thiaminmononitrat, Folsäure, Biotin, Cyanocobalamin), Süssungsmittel Sucralose, Antioxdationsmittel Ascorbinsäure.

Entwickelt und hergestellt in der Schweiz

Mineralstoffe/sels minéraux/minerals**

 

%NRV*

 

%NRV*

Calcium

1200 mg

150%

555 mg

69%

Magnesium/magnésium

300 mg

80%

100 mg

27%

Kalium/potassium

600 mg

30%

520 mg

26%

Phosphor(e)/phosphorus

750 mg

107%

400 mg

57%

*Nährstoffbezugswerte/valeurs nutritionnelles de référence/nutrient reference values/valori nutritivi di riferimento
**1 Portion = 25 g + 250 ml Magermilch/lait écrémé/skim milk (0.1% Fett/graisse/fat). 100 ml fertige Zubereitung enthalten 282 kJ (66 kcal).
Per 100 g (25 g): L-Carnitin(e) 1200 mg (300 mg), Cholin(e) 330 mg (82 mg)

 

 

Oggetto

Perdere il grasso

Costruire i muscoli

To Product »

Perdere il grasso

Costruire i muscoli

To Product »

Minima l’immissione calorica

Aumenta il contenuto proteico

To Product »

Minima l’immissione calorica

Aumenta il contenuto proteico

To Product »

Conoscenza delle proteine

Nello sport di resistenza

To Product »

More Items

Perdere il grasso

Come perdi il grasso e costruisci i muscoli

Chi vuole ridurre il suo peso e la parte di grasso corporeo, deve primario raggiungere un bilancio energetico negativo. Esistono fondamentalmente duo opzioni, idealmente in combinazione:

1. Aumentare il consumo calorico = attività fisica aggiuntiva
2. Minimare l’immissione calorica

Aumentare il consumo calorico – allenamento di forza o di resistenza?
L’attività fisica non dovrebbe essere solamente una misura per aumentare il consumo energetico, ma idealmente includere anche elementi mirati di allenamento della forza per costruire i muscoli. Siccome i muscoli bruciano più calorie che adipe anche nello stato passivo, un aumento del consumo energetico basale o fabbisogno calorico giornaliero si ottiene attraverso l’aumento della massa muscolare. Inoltre, è ben documentato che il cosiddetto High Intensity Interval Training (HIIT) è più efficace che le unità di resistenza moderate a lungo termine a proposito delle calorie bruciate assolute e della perdita di grasso. L’HIIT è caratterizzato da intervalli corti ed intensi di ad esempio 10 x 60 secondi a 90% della frequenza cardiaca massima, con una pausa di 60 secondi per volta. Ovviamente non importa se ti alleni in modo digiuno o sazio perché il consumo calorico rimane elevato dopo l’allenamento per molto tempo («effetto di post-combustione»). Allo stesso tempo, dovrebbe essere praticata una dieta equilibrata ricca in proteine ed a basso contenuto di carboidrati. A differenza di lunghe sessioni di resistenza, con HIIT si può allenare in modo molto più efficiente in termini di tempo. 

Diminuire l’immissione calorica – l’effetto triplo di un’assunzione proteica elevata
Dal punto di vista nutrizionale, l’approccio più semplice ed efficace è quello di aumentare il contenuto proteico. Nel frattempo, esistono dati clinici in massa, che dimostrano l’effetto saziante, che preserva i muscoli e brucia calorie (termogenico) delle proteine.

• Le proteine necessitano in confronto ai grassi ed ai carboidrati più energia per la digestione: circa 20-30% delle calorie dalle proteine vengono utilizzate per la digestione e bruciate come calore (termogenesi). Per i carboidrati sono circa 5-10%.
• Le proteine vengono digerite più lentamente in confronto ai carboidrati, il che prolunga il periodo di saturazione e mantiene bassi i livelli di insulina. Questo in cambio promuove il metabolismo dei grassi.
• Le proteine sostengono la costruzione ed il mantenimento della massa muscolare. Siccome le proteine vengono utilizzate dal corpo come fonte energetica anche quando il bilancio energetico è negativo, un aumento dell’apporto proteico durante una dieta diventa ancora più importante.
• Un aumento dell’apporto proteico è ancora più importante per le persone con una nutrizione vegetariana o vegana. A causa del valore inferiore delle proteine vegetali rispetto alle proteine animali, è necessario una combinazione di più fonti ed un’assunzione leggermente elevata.

Realizzazione di misure nutrizionali nella vita quotidiana
La nostra raccomandazione più importante: nessuna intenzione e misura radicale! I cambiamenti delicati e gestibili in modo flessibile sono i più sostenibili. Ulteriori aggiustamenti possono essere effettuati successivamente a richiesta. Comincia con le seguenti misure o simili:

• Ridurre i carboidrati: Riduci il tuo contorno di carboidrati alcune volte alla settimana e mangia invece più insalata e/o verdura. In generale, fai attenzione ai carboidrati ed agli zuccheri veloci in particolare perché non riempiono molto ed influenzano anche i livelli di insulina, il che ha un effetto negativo sulla combustione dei grassi.
• Fonte proteica di alta qualità: Pianifica sempre una fonte proteica di alta qualità per tutti i pasti principali. Questo possono essere latticini, carne, pesce, però anche fonti vegetali combinate.
• Fibre alimentari: un’alta percentuale di fibre (insalata, funghi, legumi, cereali integrali e tante verdure) sostengono la saturazione ed anche la digestione.
• Sostituisci 2-4 pasti alla settimana con uno shake proteico, completato con una porzione di insalata o verdura. Adatto idealmente la sera.
• Pianifica in anticipo con spuntini pratici. Evita spuntini zuccherini e prova invece a sostituirli con uno shake proteico o una barretta proteica. Sei hai un attacco di fame, pianifica in anticipo e prepara spuntini pratici (ad esempio noci, barretta PROTEIN LOW CARB BAR).
• Verdura invece di frutta. I frutti sono anche sani, però contengono tanto zucchero. Scegli invece verdure crude (pomodori, peperoni ecc.).
• Poche calorie la sera. Cerca di evitare i carboidrati la sera tardi. Un pasto tardivo dovrebbe essere invece ricco di proteine, ma può contenere grassi (ad esempio shake proteico, formaggio, noci).

Queste misure delicate ed adattabili danno flessibilità per potere reagire a voglie, inviti e scivoloni ecc. Questi piccoli passi sono anche più facili da seguire rispetto alle diete crash perché richiedono solamente pochi cambiamenti nel comportamento e non sono necessari sentimenti di fame. Così puoi cambiare lentamente ma costantemente la tua nutrizione e trovare il tuo profilo individuale.

Conclusione: Strategia combinata di nutrizione ed allenamento
Una riduzione del peso dovrebbe essere raggiunta attraverso una combinazione di cambiamento nutrizionale ed un aumento dell’attività fisica, che portano ad un corrispondente cambiamento comportamentale per un successo a lungo termine. I nuovi modelli comportamentali devono essere adatti a te ed alla tua vita quotidiana e diventare una parte del tuo stile di vita! Solo un cambiamento durevole (a vita) protegge dall’effetto yo-yo.

Autore: Remo Jutzeler
Responsabile Ricerca e Sviluppo di SPONSER SPORT FOOD
Dipl. Ing. Tecnologia alimentare SUP
MAS Nutrizione & Salute ETHZ

18. 01. 2020
To Product »

Perdere il grasso

Come perdi il grasso e costruisci i muscoli

Chi vuole ridurre il suo peso e la parte di grasso corporeo, deve primario raggiungere un bilancio energetico negativo. Esistono fondamentalmente duo opzioni, idealmente in combinazione:
1. Aumentare il consumo calorico = attività fisica aggiuntiva
2. Minimare l’immissione calorica

Aumentare il consumo calorico – allenamento di forza o di resistenza?
L’attività fisica non dovrebbe essere solamente una misura per aumentare il consumo energetico, ma idealmente includere anche elementi mirati di allenamento della forza per costruire i muscoli. Siccome i muscoli bruciano più calorie che adipe anche nello stato passivo, un aumento del consumo energetico basale o fabbisogno calorico giornaliero si ottiene attraverso l’aumento della massa muscolare. Inoltre, è ben documentato che il cosiddetto High Intensity Interval Training (HIIT) è più efficace che le unità di resistenza moderate a lungo termine a proposito delle calorie bruciate assolute e della perdita di grasso. L’HIIT è caratterizzato da intervalli corti ed intensi di ad esempio 10 x 60 secondi a 90% della frequenza cardiaca massima, con una pausa di 60 secondi per volta. Ovviamente non importa se ti alleni in modo digiuno o sazio perché il consumo calorico rimane elevato dopo l’allenamento per molto tempo («effetto di post-combustione»). Allo stesso tempo, dovrebbe essere praticata una dieta equilibrata ricca in proteine ed a basso contenuto di carboidrati. A differenza di lunghe sessioni di resistenza, con HIIT si può allenare in modo molto più efficiente in termini di tempo. 

Diminuire l’immissione calorica – l’effetto triplo di un’assunzione proteica elevata
Dal punto di vista nutrizionale, l’approccio più semplice ed efficace è quello di aumentare il contenuto proteico. Nel frattempo, esistono dati clinici in massa, che dimostrano l’effetto saziante, che preserva i muscoli e brucia calorie (termogenico) delle proteine.
• Le proteine necessitano in confronto ai grassi ed ai carboidrati più energia per la digestione: circa 20-30% delle calorie dalle proteine vengono utilizzate per la digestione e bruciate come calore (termogenesi). Per i carboidrati sono circa 5-10%.
• Le proteine vengono digerite più lentamente in confronto ai carboidrati, il che prolunga il periodo di saturazione e mantiene bassi i livelli di insulina. Questo in cambio promuove il metabolismo dei grassi.
• Le proteine sostengono la costruzione ed il mantenimento della massa muscolare. Siccome le proteine vengono utilizzate dal corpo come fonte energetica anche quando il bilancio energetico è negativo, un aumento dell’apporto proteico durante una dieta diventa ancora più importante.
• Un aumento dell’apporto proteico è ancora più importante per le persone con una nutrizione vegetariana o vegana. A causa del valore inferiore delle proteine vegetali rispetto alle proteine animali, è necessario una combinazione di più fonti ed un’assunzione leggermente elevata.

Realizzazione di misure nutrizionali nella vita quotidiana
La nostra raccomandazione più importante: nessuna intenzione e misura radicale! I cambiamenti delicati e gestibili in modo flessibile sono i più sostenibili. Ulteriori aggiustamenti possono essere effettuati successivamente a richiesta. Comincia con le seguenti misure o simili:
• Ridurre i carboidrati: Riduci il tuo contorno di carboidrati alcune volte alla settimana e mangia invece più insalata e/o verdura. In generale, fai attenzione ai carboidrati ed agli zuccheri veloci in particolare perché non riempiono molto ed influenzano anche i livelli di insulina, il che ha un effetto negativo sulla combustione dei grassi.
• Fonte proteica di alta qualità: Pianifica sempre una fonte proteica di alta qualità per tutti i pasti principali. Questo possono essere latticini, carne, pesce, però anche fonti vegetali combinate.
• Fibre alimentari: un’alta percentuale di fibre (insalata, funghi, legumi, cereali integrali e tante verdure) sostengono la saturazione ed anche la digestione.
• Sostituisci 2-4 pasti alla settimana con uno shake proteico, completato con una porzione di insalata o verdura. Adatto idealmente la sera.
• Pianifica in anticipo con spuntini pratici. Evita spuntini zuccherini e prova invece a sostituirli con uno shake proteico o una barretta proteica. Sei hai un attacco di fame, pianifica in anticipo e prepara spuntini pratici (ad esempio noci, barretta PROTEIN LOW CARB BAR).
• Verdura invece di frutta. I frutti sono anche sani, però contengono tanto zucchero. Scegli invece verdure crude (pomodori, peperoni ecc.).
• Poche calorie la sera. Cerca di evitare i carboidrati la sera tardi. Un pasto tardivo dovrebbe essere invece ricco di proteine, ma può contenere grassi (ad esempio shake proteico, formaggio, noci).

Queste misure delicate ed adattabili danno flessibilità per potere reagire a voglie, inviti e scivoloni ecc. Questi piccoli passi sono anche più facili da seguire rispetto alle diete crash perché richiedono solamente pochi cambiamenti nel comportamento e non sono necessari sentimenti di fame. Così puoi cambiare lentamente ma costantemente la tua nutrizione e trovare il tuo profilo individuale.

Conclusione: Strategia combinata di nutrizione ed allenamento
Una riduzione del peso dovrebbe essere raggiunta attraverso una combinazione di cambiamento nutrizionale ed un aumento dell’attività fisica, che portano ad un corrispondente cambiamento comportamentale per un successo a lungo termine. I nuovi modelli comportamentali devono essere adatti a te ed alla tua vita quotidiana e diventare una parte del tuo stile di vita! Solo un cambiamento durevole (a vita) protegge dall’effetto yo-yo.

Autore: Remo Jutzeler
Responsabile Ricerca e Sviluppo di SPONSER SPORT FOOD
Dipl. Ing. Tecnologia alimentare SUP
MAS Nutrizione & Salute ETHZ

18. 01. 2020
To Product »

Minima l’immissione calorica

Aumenta il contenuto proteico con questi prodotti di SPONSER

Chi vuole ridurre il suo peso e la parte di grasso corporeo, deve raggiungere un bilancio energetico negativo. Esistono duo opzioni, idealmente in combinazione: Aumentare il consumo calorico con attività fisica aggiuntiva e minimare l’immissione calorica. Dal punto di vista nutrizionale, l’approccio più semplice ed efficace è quello di aumentare il contenuto proteico. Nel frattempo, esistono dati clinici in massa, che dimostrano l’effetto saziante, che preserva i muscoli e brucia calorie (termogenico) delle proteine.

Digestione lenta, saturazione elevata
La caseina, la più grande frazione proteica delle proteine lattiere, è considerata particolarmente saziante perché viene digerita più lentamente per via del suo effetto gelificante nel tratto digestivo. Shake proteici contenenti la caseina come MULTI PROTEIN, CASEIN o LOW CARB PROTEIN SHAKE sono quindi particolarmente adatti come componente principale o integratore ai pasti principali. Anche raccomandabile è l’assunzione come pasto prima di andare al letto perché assicura un afflusso duraturo di amminoacidi nel sangue e quindi riduce la fase catabolica notturna di riduzione dei muscoli senza impedire la lipolisi (perdita di grasso).

LOW CARB PROTEIN SHAKE
Come sostegno di una dieta nell’ambito di un controllo del peso. Prendere con verdura e/o insalata dopo l’allenamento o come pasto principale.
• Pasto saziante: alto percentuale di caseina e di fibre
• Proteine di alta qualità per compensare la perdita dei muscoli durante un’assunzione di calorie ridotta
• Fibre alimentari prebiotiche per sostenere la flora intestinale
• La L-carnitina per una combustione ottimale degli acidi grassi
• La colina sostiene il metabolismo normale dei grassi

VEGAN PROTEIN
Alternativo per vegani.
• Shake proteico di alta qualità a base di quinoa, semi di girasole, piselli e riso
• 100% vegetale

PROTEIN LOW CARB BAR
Come spuntino saziante.
• High Protein Bar
• Solo 2 g di carboidrati netti
• Alta percentuale di fibre

Autore: Remo Jutzeler
Responsabile Ricerca e Sviluppo di SPONSER SPORT FOOD
Dipl. Ing. Tecnologia alimentare SUP
MAS Nutrizione & Salute ETHZ

17. 01. 2020
To Product »

Minima l’immissione calorica

Aumenta il contenuto proteico con questi prodotti di SPONSER

Chi vuole ridurre il suo peso e la parte di grasso corporeo, deve raggiungere un bilancio energetico negativo. Esistono duo opzioni, idealmente in combinazione: Aumentare il consumo calorico con attività fisica aggiuntiva e minimare l’immissione calorica. Dal punto di vista nutrizionale, l’approccio più semplice ed efficace è quello di aumentare il contenuto proteico. Nel frattempo, esistono dati clinici in massa, che dimostrano l’effetto saziante, che preserva i muscoli e brucia calorie (termogenico) delle proteine.

Digestione lenta, saturazione elevata
La caseina, la più grande frazione proteica delle proteine lattiere, è considerata particolarmente saziante perché viene digerita più lentamente per via del suo effetto gelificante nel tratto digestivo. Shake proteici contenenti la caseina come MULTI PROTEIN, CASEIN o LOW CARB PROTEIN SHAKE sono quindi particolarmente adatti come componente principale o integratore ai pasti principali. Anche raccomandabile è l’assunzione come pasto prima di andare al letto perché assicura un afflusso duraturo di amminoacidi nel sangue e quindi riduce la fase catabolica notturna di riduzione dei muscoli senza impedire la lipolisi (perdita di grasso).

LOW CARB PROTEIN SHAKE
Come sostegno di una dieta nell’ambito di un controllo del peso. Prendere con verdura e/o insalata dopo l’allenamento o come pasto principale.
• Pasto saziante: alto percentuale di caseina e di fibre
• Proteine di alta qualità per compensare la perdita dei muscoli durante un’assunzione di calorie ridotta
• Fibre alimentari prebiotiche per sostenere la flora intestinale
• La L-carnitina per una combustione ottimale degli acidi grassi
• La colina sostiene il metabolismo normale dei grassi

VEGAN PROTEIN
Alternativo per vegani.
• Shake proteico di alta qualità a base di quinoa, semi di girasole, piselli e riso
• 100% vegetale

PROTEIN LOW CARB BAR
Come spuntino saziante.
• High Protein Bar
• Solo 2 g di carboidrati netti
• Alta percentuale di fibre

Autore: Remo Jutzeler
Responsabile Ricerca e Sviluppo di SPONSER SPORT FOOD
Dipl. Ing. Tecnologia alimentare SUP
MAS Nutrizione & Salute ETHZ

17. 01. 2020
To Product »

Conoscenza delle proteine

Bisogni quotidiani, momento d’ingestione, qualità: Questo devi sapere sulle proteine come atleta di resistenza

La proteina svolge molte funzioni importanti nel tuo corpo. Affinché il corpo possa svolgere i suoi compiti in modo ottimale, è necessario fornirgli le proteine di base necessarie.

Bisogni quotidiani
La Swiss Society for Sports Nutrition raccomanda quindi agli atleti una quantità giornaliera di circa 1.3-1.8 g di proteine per kg di peso corporeo. Questo significa per una donna di 60 kg circa 80-110 g di proteine al giorno, mentre un uomo di 80 kg di peso corporeo necessita circa 105-144 g di proteine alimentari. Per fasi speciali come ad esempio lo sviluppo della forza, durante una dieta o negli sport di forza valgono raccomandazioni più elevate da 2.0-2.7 g di proteine per kg di peso corporeo. Con un calcolatore proteico speciale si lascia calcolare il fabbisogno giornaliero in base agli obiettivi individuali.

» scarica la nostra infografica (PDF)

Momento d’ingestione
La proteina corporea è in un equilibrio dinamico. Viene costantemente costruita e degradata. Si tratta di anabolismo o catabolismo. Per questo, un’assunzione regolare è essenziale. Per una sintesi proteica ottimale, si dovrebbe consumare circa 20-30 g di proteine ogni 3-4 ore.

Fonte proteiche e qualità
Idealmente, copri il tuo fabbisogno proteico già con la nutrizione generale, ma a volte questo può essere dispendioso e svantaggioso per vari motivi (logistica, timing, uso). In questo caso i prodotti proteici e gli integratori sono più convenienti e rapidi. Conviene prestare attenzione ai prodotti di qualità ed alle fonti affidabili, che garantiscono la migliore qualità e funzionalità.

Sommaria dei prodotti proteici di SPONSER

WHEY ISOLATE 94
Scopo dell’uso: Rigenerazione, sviluppo della forza
Caratteristiche: Massima qualità del siero, 100% nutrito a erba Irlanda, senza lattosio

MULTI PROTEIN
Scopo dell’uso: Proteina di base, proteina notturna, sviluppo della forza, rigenerazione
Caratteristiche: Proteina multicomponente di alta qualità, uso vario, contiene siero, caseina ed albumina d’uovo, origine: Svizzera

PRO RECOVERY
Scopo dell’uso: Rigenerazione
Caratteristiche: Rigenerazione di alta qualità, con colostro

LOW CARB PROTEIN SHAKE
Scopo dell’uso: Controllo del peso, proteina di base
Caratteristiche: Sazia persistentemente, con L-carnitina

Autore: Remo Jutzeler
Responsabile Ricerca e Sviluppo di SPONSER SPORT FOOD
Dipl. Ing. Tecnologia alimentare SUP
MAS Nutrizione & Salute ETHZ

06. 11. 2019
To Product »

More Items

Prodotti correlati

Low Carb Protein Shake Short info
A partire da CHF 35,00
CHF 35,00
  • Hochwertiges Protein aus Molke, Milch und Ei
  • Funktionelle Inhaltsstoffe (L-Carnitin, Cholin, Nahrungsfasern)
  • Idealer Begleiter in...
Protein Smoothie / Protein Drink Short info
CHF 3,30
  • Hochwertige Molkenprotein Smoothies in drei leckeren Aromen
  • Hoher Proteingehalt (ca. 25 g) und low carb / low fat
  • Ohne zugesetzten Zucker
Aktion
Protein Low Carb Bar Short info
CHF 3,00
  • Low Carb Proteinriegel mit 32% Eiweiss
  • Hochwertiges Milchprotein
  • Nur 2 g Zucker pro Riegel
  • Idealer Snack im Alltag
Neu

Abbiamo trovato altri prodotti che ti potrebbero interessare!

Smartshake™ Original Shaker Short info
CHF 6,00
  • Tropfsicherer
  • Behinhaltet ein Pulverreservoir
  • Fassungsvermögen von 600 ml
Bidon 750ml original Short info
CHF 2,00
  • Weichmacher und Bisphenol-A- frei
  • Spülmaschienenfest
  • Geeignet für Getränke bis 60°C

 

Sportmixer - Blender Bottle Short info
CHF 12,50
  • Sicherer Schraubdeckel
  • Leicht zu reinigen
  • Spülmaschinenfest
CHF 3,00
  • Qualitätsshaker mit 500ml Fassungsvermögen
  • Geschirrspül-, Mikrowellen- und Tiefkühltauglich
Sporthandtuch Short info
CHF 10,00
  • 100% coton
  • Lavable à 60°C 
  • 450 g/m2
  • 50 cm x 100 cm